Festa delle Famiglie, un pomeriggio per genitori e figli

Festa delle Famiglie, un pomeriggio per genitori e figli

Dire, Fare, Esserci invita a trascorre insieme il pomeriggio di sabato 28 gennaio, presso l’Auditorium del Centro culturale Pertini

Un nuovo appuntamento della serie di incontri Famiglie in mente. Dire, Fare, Esserci invita genitori e figli a trascorre insieme il pomeriggio di sabato 28 gennaio, presso l’Auditorium del Centro culturale Pertini.
In occasione della giornata Famiglie in mente, che si è svolta lo scorso 13 novembre presso Villa Casati Stampa, sono state numerose le richieste dei partecipanti per creare nel corso dell’anno frequenti occasioni di incontro e confronto per le le famiglie.
Il Tavolo per le Politiche Familiari ha accolto le sollecitazioni e programmato subito tre nuovi incontri: già a dicembre scorso la prima data per scambiarsi gli auguri di Natale, questo secondo appuntamento a fine gennaio, nel periodo in cui ricorre la Festa della Famiglia e un terzo, previsto a marzo prossimo.
La formula prevede attività per genitori e figli che si svolgono in parallelo, in modo da offrire ai primi contenuti e riflessioni con il contributo di esperti, attività ludico-educative ai secondi e, infine, momenti aggregativi e di svago per tutti.
Il programma di sabato 28 gennaio si apre con le attività dalle 15.30 alle 17: mentre i più piccoli partecipano al laboratorio a cura de La casa di Titto “I colori delle emozioni”, i genitori possono ascoltare l’approfondimento “Aspetta-ti-va il mio tempo” su tematiche educative legate alla crescita dei figli, con interventi delle dottoresse Sara Biloni, psicologa e psicoterapeuta, e Viola Sciutto, docente formata da Opera Nazionale Montessori.
Dalle 17 grandi e piccoli si riuniscono per una merenda insieme in collaborazione con McDonald’s di Cinisello Balsamo e, a seguire, va in scena lo spettacolo teatrale per tutta la famiglia “I pirati che gli puzzano i piedi”, adattamento di una storia scritta da un genitore.
Il Tavolo per le Politiche Familiari, istituito all’inizio del 2021, ha l’obiettivo affiancare le famiglie nelle necessità della vita quotidiana grazie all’aiuto di realtà e associazioni già attive sul territorio, a cui si è aggiunta di recente La casa di Titto. La rete di collaborazione intorno al Tavolo si rafforza e consolida man mano, da un lato facendo emergere le esigenze delle famiglie che richiedono risposte da parte della comunità, dall’altro proponendosi come cassa di risonanza rispetto ai servizi offerti in città.

In primo piano