promo promo
Segrate ai tempi di Pablito

Segrate ai tempi di Pablito

Mostra fotografica dal 20 giugno al 31 luglio. L’Italia di Bearzot, appena diventata Mundial, un baule di fotografie mai viste, ritrovato.

L’impresa dei ragazzi di Bearzot quest’anno compie 40 anni mantenendo intatte tutte le sue suggestioni: dall’urlo di vittoria di Tardelli a Paolo Rossi “hombre del partito”, da Zoff capitano che alza la coppa al cielo di Spagna al grido finale di Nando Martellini “campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo”. Una squadra e un’impresa che hanno cambiato non solo la Storia del calcio ma anche la Storia del nostro Paese.

Il paese: un miracolo di provincia

Nel 1982, tre mesi dopo la vittoria nel Mundial, l’Italia di Bearzot gioca a Milano la prima partita di qualificazione europea contro la Cecoslovacchia. E il paese dove gli Azzurri si allenano per quella partita, il primo paesino d’Italia a ospitare la Nazionale fresca di titolo mondiale, è Segrate dove ha sede il Jolly Hotel, che ospita la comitiva azzurra, e il Campo Comunale, allora nuovo di zecca, dove si svolge la preparazione. Eppure Segrate non era il paese prescelto: lo diventò per una serie incredibile di colpi di fortuna, coincidenze e imprevedibili contropiedi. Una storia finora sconosciuta che verrà finalmente svelata.

 Le foto: un tesoro sepolto per 40 anni

Sono più di cento fotografie, a colori e in bianco e nero, e verranno esposte in una mostra a Segrate che sarà inaugurata il 20 giugno. Sono il lavoro dei tre i fotografi di quei giorni, Giorgio Passoni, Antonio Vaccarossa e Roberto Piovani, che hanno recuperato tra cantine e soffitte i negativi di quelle foto che sembravano perduti: scatti inediti, mai visti e mai pubblicato di quell’Italia, di quei volti di quarant’anni fa e di quell’epoca.

La mostra sarà inaugurata da uno degli eroi del Mundial: Fulvio Collovati e da Cinzia Bearzot, figlia di Enzo.

 Il programma

Lunedì 20 giugno alle 11.30 – Centro Verdi – Via XXV Aprile Segrate, conferenza stampa e inaugurazione della mostra.

Orari

Tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.30

In primo piano

“Seba 22”: a 9 anni è già campione di minimoto
“Seba 22”: a 9 anni è già campione di minimoto

Sebastiano Dossena, 9 anni, originario di Pizzighettone (CR), vanta una grande passione per le due ruote che lo ha già portato, nell’anno del suo esordio, a vincere il trofeo Interregionale “Play the game 2022”, addirittura con una gara di anticipo rispetto al calendario; il trofeo è promosso dall’ente di promozione sportiva ASI nazionale e si […]