Cerro al Lambro, la banda ultralarga con la rete pubblica arriva in più di 2100 case e uffici

La copertura in fibra ottica è stata realizzata da Open Fiber nell’ambito del piano #BUL di Infratel, in coordinamento con la Regione Lombardia

La fibra ottica ultraveloce arriva nel comune di Cerro al Lambro, piccolo centro dell’hinterland milanese che può quindi beneficiare di una infrastruttura che consentirà di raggiungere velocità di connessione sul web fino a 1 Gigabit per secondo. I lavori sono stati realizzati da Open Fiber, la società concessionaria del bando pubblico di Infratel nato per colmare il digital divide delle aree bianche del Paese, ossia le aree che risultano ancora prive di collegamenti a banda ultra larga.
Open Fiber ha dotato il territorio comunale di una rete in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa), l’unica capace di abilitare tutti i servizi digitali di ultima generazione. L’infrastruttura rimarrà di proprietà pubblica, mentre Open Fiber ne curerà la gestione e la manutenzione per i prossimi 20 anni.
Sono oltre 2100 le unità immobiliari cablate attraverso una rete di circa 15 chilometri. Il 50% del piano di sviluppo dell’opera ha previsto il riutilizzo di infrastrutture e cavidotti già esistenti, soprattutto interrati, fattore che ha permesso di limitare i disagi per la circolazione e per i cittadini. Gli interventi di cablaggio hanno interessato anche il Comune, la sede della Polizia Locale, la Scuola Primaria di Riozzo e la Scuola Secondaria di Cerro.

Quando Regione Lombardia ha avviato il progetto di Infratel abbiamo aderito da subito con entusiasmo convinti che il digital divide fosse un problema sempre più sentito dalla cittadinanza, con un impatto significativo sulla qualità della vita. Abbiamo collaborato da subito con Open Fiber, incaricata della realizzazione, e li abbiamo supportati nel lavoro di stesura dell’infrastruttura. Oggi possiamo dire che, anche grazie alla buona collaborazione instaurata durante questi anni, mediante una modifica nel progetto iniziale e del relativo cronoprogramma, si è potuta accendere la fibra che risulta oggi disponibile per tutti i nostri cittadini. Siamo contenti perché in questo tempo di lockdown e di didattica a distanza i cittadini di Cerro al Lambro potranno usufruire di un collegamento con alte prestazioni. Un altro passo avanti per il nostro territorio verso la modernità.
Marco Sassi, sindaco di Cerro al Lambro

L’infrastruttura in fibra ottica FTTH è un asset strategico per la crescita dei territori urbani, poiché permette di colmare il ritardo digitale e di sviluppare connessioni e servizi di ultima generazione, leve principali della produttività per affrontare le sfide economiche e sociali di oggi e dei prossimi anni.
Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati È importante ricordare che, qualora i cittadini vogliano richiedere l’attivazione, dovranno rivolgersi a uno degli operatori partner di Open Fiber (openfiber.it/servizi-operatori/operatori-partner/) e scegliere il piano tariffario preferito per cominciare a navigare sul web.

Contatti

Trovate tutte le informazioni sugli operatori già attivi sul sito www.openfiber.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *