promo promo
San Giuliano Milanese verso il riequilibrio finanziario

San Giuliano Milanese verso il riequilibrio finanziario

È stata pubblicata sul sito della Corte dei conti, nelle pagine riguardanti la sezione controllo per la Lombardia, la deliberazione 226 del 27 luglio 2018 recante le motivazioni integrali a supporto della decisione di approvare il piano di riequilibrio straordinario finanziario adottato dal comune di San Giuliano Milanese per smaltire i debiti e le passività […]

È stata pubblicata sul sito della Corte dei conti, nelle pagine riguardanti la sezione controllo per la Lombardia, la deliberazione 226 del 27 luglio 2018 recante le motivazioni integrali a supporto della decisione di approvare il piano di riequilibrio straordinario finanziario adottato dal comune di San Giuliano Milanese per smaltire i debiti e le passività potenziali accumulati negli anni precedenti al cambio di amministrazione nel 2016.

Per l’attuale amministrazione resta altro lavoro da fare per mettere definitivamente in sicurezza i conti della città. I magistrati contabili richiamano l’attenzione sullo stato del contenzioso scaturito dall’insolvenza del gruppo Genia, di fronte al quale non è consentito abbassare la guardia. Uno spazio significativo viene dedicato alla decisione dell’amministrazione di accantonare e impegnare sei milioni di euro per finanziare il concordato fallimentare di Genia spa e riacquisire il compendio immobiliare a suo tempo conferito alla multiutility e oggi nella disponibilità della curatela fallimentare. Su tale opzione strategica degli amministratori, la sezione controllo mantiene una posizione di assoluta neutralità, rilevando che una scelta così impegnativa necessita di una motivazione ben più rafforzata. Dal fronte della curatela fallimentare non ci sono, al momento, notizie sull’accettazione o meno della proposta di concordato.

Il provvedimento è stato redatto dal consigliere Donato Centrone, che da anni segue l’andamento dei bilanci del comune di San Giuliano Milanese e offre una panoramica completa dello stato di salute finanziario dell’Ente. La durata del piano di risanamento è di sette anni, il tempo necessario ad estinguere in forma rateale il debito accumulato con il comune di Milano per precedenti servizi di trasporto pubblico fruiti dalla collettività e non pagati dall’amministrazione sangiulianese.

In primo piano

“Seba 22”: a 9 anni è già campione di minimoto
“Seba 22”: a 9 anni è già campione di minimoto

Sebastiano Dossena, 9 anni, originario di Pizzighettone (CR), vanta una grande passione per le due ruote che lo ha già portato, nell’anno del suo esordio, a vincere il trofeo Interregionale “Play the game 2022”, addirittura con una gara di anticipo rispetto al calendario; il trofeo è promosso dall’ente di promozione sportiva ASI nazionale e si […]